sensori

Schede Elettroniche

I sensori di pressione ceramici piezoresistivi fanno parte del portafoglio di prodotti Microtel da più di vent’anni, nel corso dei quali sono state sviluppate e realizzate molteplici soluzioni indirizzate a diversi settori applicativi, quali l’industriale, il medicale e l’automotive.

L’approccio aziendale orientato al cliente ha portato nel tempo allo sviluppo e alla realizzazione, accanto a sensori di tipo “general purpose”, di soluzioni dedicate, combinando le competenze e l’esperienza nella tecnologia del film spesso alla conoscenza delle proprietà elastiche e meccaniche della ceramica e alla capacità di misura e controllo dei principali parametri metrologici.

I sensori di pressione Microtel combinano robustezza meccanica e capacità di operare in ambienti aggressivi ad affidabilità e stabilità di prestazioni; la membrana ceramica, chimicamente inerte, non necessita di alcun tipo di separatore e può stare a diretto contatto con molti fluidi, anche con alcuni fra quelli più aggressivi.

La stabilità a lungo termine e l’ampio intervallo di esercizio sia in termini di pressione che di temperatura, sono altri fattori importanti a favore della versatilità ed affidabilità dei sensori ceramici di pressione.

Questi aspetti, uniti alla semplicità di integrazione in macchine industriali e in dispositivi di controllo di processo, rendono i sensori ceramici piezoresistivi interessanti e vantaggiosi rispetto ad altre soluzioni tecnologiche, sia per l’ottimo rapporto fra costo e prestazioni che per l’ampio spettro applicativo.

Sono disponibili soluzioni con diversi circuiti elettronici di amplificazione e condizionamento del segnale, con uscita in tensione o in corrente, analogici o digitali, in accordo con gli standard correnti. Microtel mette al servizio dei propri clienti la consolidata esperienza nella progettazione e produzione di schede elettroniche e di circuiti ibridi per lo sviluppo di soluzioni su misura e di elettronica dedicata.

scarica short form catalog